Domenica 14 Novembre ore 17.30

IL MIO TREDICI

Presentazione del romanzo
di esordio letterario di
VANESSA BAMBI

Danzatrice professionista,
insegnante di danza classica,
oltre a essere stata giornalista
pubblicista

Evento gratuito
su prenotazione!

Il mio Tredici

Domenica 14 Novembre alle 17:30 presso Magazzino Arti Sceniche la danzatrice professionista ed insegnante di danza classica Vanessa Bambi presenterà con Porto Seguro Editore il suo romanzo di esordio Il mio Tredici.

Il Mio Tredici
Vanessa Bambi

Il 13 novembre è sempre stato
un giorno speciale per la protagonista:
è infatti il giorno del suo compleanno.

Anno dopo anno ripercorre questa ricorrenza
e tutte le evoluzioni e rivoluzioni che comporta,
dalle feste in casa con gli amichetti
alle uscite in pizzeria e in discoteca,
fino ai compleanni da adulta.

Le abitudini e gli amici cambiano,
ma qualcosa resta sempre stabile e imprescindibile,
ovvero i festeggiamenti in famiglia,
anche quando la pandemia impedirà
la tradizionale cena del 13 novembre in casa Bambi. 

Un racconto intimo per riflettere
insieme all’autrice su quanto di anno in anno
ci trasformiamo e su quanto sia importante
fermarsi un attimo a riflettere
su tutto ciò che questo comporta. .

.

Gabriella Bardaro
Ambasciatore della letteratura 2021

In tempi di Covid tornano alla mente le feste di compleanno e i ricordi spaziano dall’infanzia alla età adulta.
E poi c’è il giorno 13 novembre, anche questo un segnale per chi crede a questo simbolo della fortuna. I momenti più intensi di quel giorno, che per molti è il più bello dell’anno, sono l’occasione per parlare di sé, delle proprie realizzazioni e degli affetti più cari. Il ricordo degli amici dell’adolescenza rivela la nostalgia per quell’età passata, anche se nella voce dell’autrice i ricordi più vivi sono quelli con i genitori, sorella, nonni, marito, figlia e suoceri. Ognuno riesce ad essere presentato con le sue peculiarità e immortalato nel rapporto speciale che si è instaurato con loro. L’autobiografia rivela la sua originalità per due caratteristiche fondamentali. La prima è quella del prologo in cui l’autrice si rivolge direttamente al lettore, un prologo che funziona da Incipit tanto che chi legge resta catturato dal rapporto schietto e sincero che gli riserva il narratore. Un espediente narrativo che, strizzando l’occhio a Calvino ( “Se una notte d’inverno un viaggiatore”), cattura e invoglia a proseguire nella lettura. La seconda è la divisone dei primi trentacinque anni della propria vita usando come punto di partenza e di arrivo il compleanno. La qualità della scrittura, riproponendo lo stile classico autobiografico della prima persona, è semplice, pura, schietta, priva di errori ed imprecisioni .Lo stile narrativo messo in campo dal l’autrice ha la peculiarità di essere fortemente empatico. L’autrice parla di sé, delle sue esperienze, delle sue emozioni, ma il lettore non fatica a ritrovarsi in parte di quel vissuto che diventa universale, adattabile a tanti. Il contesto non è caratterizzato ma riesce ad emergere dal testo. Firenze, il DAMS, le persone che affiancano la vita della protagonista, riescono ad emergere con poche pennellate, senza necessità di caratterizzazione ulteriore. Emergono nel rapporto con la protagonista, che in questo è riuscita ad individuare il potenziale segreto di una storia ed in particolare di una storia autobiografica : lasciare che il mondo risalti grazie e attraverso il rapporto con chi scrive. Altro elemento che immaginiamo come scelta di chi scrive, è la quasi totale assenza di dolore. Questo è un elemento cardine, perché spesso le autobiografie appartengono allo scrivere di sé terapeutico e curativo. L’autrice non edulcora le situazioni ma sfiora il dolore, quasi ci plana sopra, concentrandosi sulla descrizione dei momenti di gioia e felicità

.

Conosciamo l’autrice

Vanessa Bambi

è nata a Bagno a Ripoli (FI) nel 1985. 
Si è laureata al DAMS all’Università di Firenze.

Pubblica nel 2021
il romanzo d’esordio
il mio Tredici
edito da
Porto Seguro Editore

La danza

Studia danza classica e contemporanea al Centro Danza Galluzzo con Milko Pineschi (Maggio Musicale Fiorentino), Antimo Verrengia
(Compagnia della Rancia) e Cinzia Calusi (Virgilio Sieni).
Continua la formazione con il Florence Dance Center, con Marga Nativo, Keith Ferrone e Geoffrey Couley. 
Si diploma con la RAD di Londra.
Nel 2001 partecipa alla Royal Ballet School di Londra e nel 2004 all’International Masterclass di Praga.
Nel 2005 arriva in finale per la Rudra Bejart di Losanna e vince una borsa di studio per la compagnia Ariston Proballet di Sanremo.
Dal 2008 è una ballerina della Florence Dance Company di Firenze.
Nel 2012 è un’insegnante di sbarra a terra, Zena Rommett Floor-Barre® Techique of New York. Nel 2013 fa parte del corpo di ballo del Maggio Musicale Fiorentino nella “Carmina Burana” al Nelson Mandela Forum di Firenze.
Nel 2017 fa parte del corpo di ballo nell’opera “Cenerentola” per il Maggio Musicale Fiorentino.

Vanessa Bambi
terrà presso Magazzino Arti Sceniche
una Masterclass di SBARRA A TERRA
Metodo Zena Rommett Floor-Barre®
Techique of New York

La lezione sarà
Domenica 14 Novembre
dalle 11:00 alle 12:00

Prenota ↗

Domenica 14 Novembre ore 17:30

Presentazione del libro
Il Mio Tredici


Durante l’evento si esibiranno alcuni gruppi
selezionati della scuola di danza Arte Danza Bologna.

EVENTO GRATUITO

Domenica 14 Novembre ore 11:00

MASTERCLASS di Sbarra a Terra
tenuta da
VANESSA BAMBI
Livello Open
adulti

Insegnante di sbarra a terra
metodo Zena Rommett Floor-Barre® Techique of New York dal 2012

Dove siamo

Via Armando Quadri 2/E Bologna

Vedi anche

Non perdere i prossimi eventi!

[sibwp_form id=4]